idratazione pelle acqua sole

Acqua e pelle, una simbiosi imprescindibile

La pelle è il più esteso tra tutti gli organi del corpo. Quando è in buona salute contiene tra il venti e il trentacinque per cento di acqua. In estate la pelle tende a disperdere più rapidamente queste sue riserve di acqua a causa dell’aumento delle temperature.

 

Come avere una pelle radiosa

L’idratazione della pelle può provenire dall’esterno attraverso creme e fluidi, ma soprattutto dall’interno. Bere acqua aiuta a rigenerare le cellule, prevenire la formazione delle rughe d’espressione ed eliminare tossine e batteri accumulati: di conseguenza la nostra pelle sarà più luminosa.

Una pelle sana, bella ed elastica, ha bisogno di ricevere acqua in quantità adeguate ogni giorno, soprattutto in estate. Ricordiamo perciò l’importanza di bere circa 2 litri di acqua al giorno. Questo è il “cosmetico” più importante per chi desidera mantenere la pelle bella, giovane e in buona salute. Perciò prima di tutto bisogna partire da questo gesto quotidiano per mantenere una buona idratazione.

Nostri utili alleati sono anche la frutta e la verdura (vitamine e minerali) e gli alimenti ricchi di acido gammalinoleico (GLA) come l’olio di semi di borragine e il ribes nero.

Non dimentichiamo l’utilizzo di prodotti idratanti topici (acido ialuronico, collagene) da applicare almeno due volte al giorno su tutto il corpo e l’uso di una buona protezione solare con filtri UVA/UVB/IR (raggi ultravioletti).

Possono essere d’aiuto anche le maschere idratanti ad azione lenitiva dopo una giornata di sole. È consigliabile utilizzare un gommage delicato per favorire una buona detersione al fine di migliorare la grana della pelle e l’assorbimento dei prodotti che verranno successivamente applicati.

 


Crediti immagine: drobotdean