aumento-degli-zigomi

Aumento degli zigomi, la visita preoperatoria

L’aumento degli zigomi prevede, prima di addentrarsi nell’operazione vera e propria, di un’attenta e accurata visita preoperatoria.

Aumento degli zigomi, i possibili scenari

Chi decide di sottoporsi a un intervento chirurgico – estetico di aumento degli zigomi, deve necessariamente svolgere un passo importantissimo come quello della visita preoperatoria che sarà fondamentale per poter comprendere al meglio quale sarà la strada da seguire durante l’intervento vero e proprio.

Comprendere che tipo di intervento seguire non è una cosa così semplice come si potrebbe pensare a prima vista. Gli scenari possibili per un aumento degli zigomi sono molti e chiaramente non tutti possono andare bene per un paziente; a seconda di molti fattori che devono essere considerati, un approccio potrebbe essere errato rispetto a un altro.aumento-degli-zigomi

In linea generale possiamo dire che i fillers riassorbibili sono da preferire a quelli permanenti o semi permanenti. In questo modo, infatti, si riduce praticamente a zero il rischio di impreviste reazioni allergiche o problematiche di qualsiasi altro tipo. Un filler temporaneo eccellente per aumentare gli zigomi è, ad esempio, l’acido ialuronico.

Il compito del medico chirurgo, in questa fase, sarà quello di valutare in maniera corretta quali potrebbero essere le soluzioni migliori in base alle esigenze del paziente, ai risultati che desidera ottenere e a quelle che possono essere le sue specifiche problematiche.

Aumento degli zigomi, le altre strade

Oltre ai fillers, il chirurgo plastico dovrà rendere edotto il paziente su quelle che sono le altre tipologie di intervento oltre ai già citati fillers, temporanei (cioè riassorbibili dopo un determinato tipo di tempo) oppure impianti di protesi. La cosa importante è che la persona possa conoscere tutte le possibili modalità di intervento e sotto consiglio del medico farsi anche una propria idea di quello che si andrà a compiere da lì a breve.

Se si opta invece per la strada del lipofilling, bisognerà studiare attentamente quale potrebbe essere la zona del corpo in cui ‘trapiantare’ il tessuto adiposo nell’area interessata, e cioè in quella dello zigomo. In ultima analisi, se si decide per una protesi, sarà cura del medico spiegare al paziente la via d’inserimento della medesima.