rimodellamento-del-tronco

Rimodellamento del tronco

Rimodellamento del tronco: vediamo insieme in cosa consiste e quali controindicazioni ci sono al riguardo.

Rimodellamento del tronco

Il tronco di un essere umano è costituito da diversi elementi, che sono in correlazione con loro. Ciò significa, all’atto pratico, che questa delicata zona si fonda su un’armonia e un equilibrio complessivo che un intervento singolo potrebbe spezzare. In questo senso, quindi, va letta l’operazione chirurgica di rimodellamento del tronco: una serie di interventi che si completino l’uno con l’altro, in modo da preservare la naturale armonia presente.rimodellamento-del-tronco

Ogni singolo intervento chirurgico mira a migliorare determinate zone come, ad esempio, la mastoplastica o l’addominoplastica: nel primo caso ci sarà un ritocco riguardante il volume  e la forma del seno, mentre nel secondo sarà l’addome ad essere il diretto interessato. Solitamente gli interventi chirurgici che si compiono sono le già citate mastoplastica e addominoplastica, oltre che mastopessi e miniaddominoplastica. In qualche caso, alcuni interventi si possono compiere in modo simultaneo.

Operare in modo simultaneo, chiaramente, comporta qualche rischio in più e si sconsiglia a determinate tipologie di persone. Un primo fattore discriminante è, ad esempio, l’età: se il paziente ha più di 60 anni, un rimodellamento del tronco generale è un’operazione chirurgica off-limits. Ricordiamo che un intervento del genere può durare dalle 5 alle 6 ore.

Rimodellamento del tronco: obiettivi

Se si desidera avere un tronco armonico, naturale e soprattutto equilibrato, il rimodellamento è senza ombra di dubbio un metodo valido ed efficace. Per ottenere grandi risultati, comunque, è bene che il paziente si sottoponga a diversi esami clinici e che lasci l’iniziativa al chirurgo plastico, il quale provvederà a esami scrupolosi.

L’approccio iniziale del chirurgo con il paziente è fondamentale: è qui che il chirurgo inizia ad avere bene in mente quali potranno essere i risultati futuri del rimodellamento del tronco, in modo da conferire alla parte superiore del corpo del paziente un aspetto naturale. Il singolo intervento chirurgico, benché riuscito alla perfezione, potrebbe infatti alterare alcuni delicati equilibri presenti tra i vari elementi costitutivi del tronco stesso. Il rimodellamento opera sostanzialmente su questo: ridona un corpo tonico, proporzionato e più bello dal punto di vista estetico.