Mastopessi

Mastopessi: possibili rischi e complicanze

Mastopessi: ecco i possibili rischi e le complicanze.

Mastopessi: allergie

Ogni intervento chirurgico, che si tratti di mastopessi oppure altro, comporta necessariamente alcuni possibili rischi oppure delle complicanze che potrebbero capitare in seguito all’intervento. Il primo passo è quello di affidarsi a un chirurgo plastico esperto, che sia in grado di riconoscere e di prevenire tutte le possibili complicanze relative a un’operazione chirurgica: affidandosi a un team consolidato, il paziente potrà contare su esperienza e professionalità.

Un primo aspetto che potrebbe interessare una paziente che si è sottoposta all’intervento di mastopessi, è quello relativo alle varie reazioni allergiche che possono scaturire con l’anestesia. Un esame approfondito della situazione allergologica dovrebbe scaturire dagli esami clinici svolti prima di sottoporsi all’intervento ma qualora dovesse verificarsi qualcosa, il team di anestesisti scelti dal chirurgo sarà pronto a sistemare la cosa in maniera tempestiva.

Il paziente potrebbe inoltre provare una temporanea perdita di sensibilità nella zona interessata, mista a un certo formicolio. Questi sintomi sono naturalmente temporanei e si affievoliscono man mano che ci si sottopone ai vari controlli di routine post operatori. Un ultimo possibile rischio è quello di avvertire del disagio dopo aver assunto farmaci per rendere più tollerabili i fastidi post operatori. Anche in questo caso i sintomi saranno temporanei e di lieve entità.

Mastopessi: cicatrici

Le cicatrici sono, Mastopessipurtroppo, un ‘effetto collaterale’ di cui bisogna assolutamente tener conto in seguito all’intervento di mastopessi. Naturalmente il chirurgo plastico farà di tutto per far sì che i tagli e le incisioni siano poste in zone nascoste e non visibili, in modo da non risultare affatto evidenti all’occhio umano.

Anche se nascoste e poco evidenti, non si potrà negare che le cicatrici, una volta terminato l’intervento di mastopessi, non ci siano, soprattutto in una zona molto delicata come quella del seno. Se la paziente ha avuto in passato o ha tuttora problemi cutanei, potrebbe incorrere in cicatrici irregolari. Queste piccole complicanze, comunque, non impediranno alla paziente di indossare top scollati o abiti alla moda. Come già affermato, tutte le cicatrici  saranno comunque poco visibili e, pertanto, non ci sarà di che preoccuparsi a fronte di un risultato estetico altamente soddisfacente.