mastopessi round block

Chi è il paziente adatto per la mastopessi round block?

Scopriamo assieme qual è il paziente ideale per sottoporsi a un intervento chirurgico di mastopessi round block.

Mastopessi round block: il paziente ideale

L’intervento di mastopessi round block è una particolare tecnica operatoria che prevede la cicatrice nella zona periareolare. Normalmente un’operazione del genere risulta particolarmente indicata per quelle donne che presentano una ptosi mammaria di grado medio, non eccessiva.

In una casistica del genere la mammella ha una cute con consistenza lassa ma non eccessivamente cadente verso il basso. Questa comunque non è l’unica situazione in cui si può scegliere una mastopessi round block: altre volte a creare un problema estetico, anche grave, può essere il capezzolo e il suo posizionamento.

In certe situazioni, infatti, il capezzolo può puntare verso il basso, addirittura al di sotto del solco sottomammario. In casi come questi la mastopessi round block è particolarmente indicata perché può risollevare un seno che è cadente ma non troppo, o raddrizzare un capezzolo che presenta delle lievi problematiche.

Quelle che abbiamo appena descritto sono le condizioni ideali (chiamiamole così) per potersi sottoporre a un intervento del genere che invece, per quanto riguarda l’età della persona, non prevede alcuna restrizione se non quelle normali per ogni operazione chirurgica. Possono sottoporsi alla mastopessi round block, infatti, tutte le donne che oramai abbiano superato l’età dello sviluppo.

E’ interessante anche approfondire quelle che sono le dinamiche che possono portare alla ptosi mammaria una donna anche relativamente giovane. La prima causa possibile è quella della gravidanza. In questa particolare circostanza la suzione prolungata del neonato e l’aumento della massa corporea possono portare un seno tonico e giovane ad avere un aspetto cadente e antiestetico.

Allo stesso modo, anche un dimagrimento eccessivo e repentino può portare, purtroppo, allo stesso risultato. L’eccesso di pelle sulle mammelle tenderà quindi a spingere il seno all’ingiù, dando quel senso di vecchiaia anticipata che certamente non sta bene ad una donna giovane.

E’ in casi come questi, dunque, di ptosi mammaria media, che la mastopessi round block può davvero fare del suo meglio: con un costo contenuto e un’invasività minima si potranno fare passi da gigante.