addominoplastica-intervento

Addominoplastica intervento: informazioni generali e preparazione

Addominoplastica intervento: vediamo insieme le informazioni generali e in cosa consiste la preparazione.

Addominoplastica intervento: informazioni generali

Nell’intervento di addominoplastica, il  chirurgo opera in una zona delicata come quella dell’addome,  senza una buona tenuta muscolare, rimuovendo il grasso in eccesso e la pelle non più tonica. Questa particolare operazione chirurgica non comporta una significativa riduzione del peso trattandosi di una zona molto circoscritta del corpo umano; l’intervento, infatti, ha più una funzione funzionale ed  estetica.addominoplastica-intervento

Una pancia flaccida e con una pelle sfibrata è chiaramente brutta a vedersi, ma questo spesso non dipende da una mancanza di attenzione da parte del paziente. Pensiamo, ad esempio, a tutte quelle donne che mettono al mondo due o più figli, e che quindi hanno dovuto subire più volte nella loro vita un trauma come quello del parto. Dopo di esso, infatti, si assiste spesso a un indebolimento della parete addominale dato dall’ allontanamento dei muscoli fra di loro: questo comporterà una vistosa perdita di tono.

Con l’intervento chirurgico il medico provvederà a migliorare l’addome del paziente in più modi. Rimuoverà il tessuto adiposo in eccesso, tonificherà il tono muscolare della parete e si cercherà di migliorare anche le eventuali smagliature, stirandole lungo tutto l’addome.

Addominoplastica intervento: la preparazione

Il paziente che si sottopone all’intervento di addominoplastica deve essere necessariamente una persona che gode di un buono stato di salute. Si consiglia vivamente ai pazienti di evitare il vizio del fumo per almeno venti giorni prima dell’intervento, onde evitare ulteriori complicanze una volta che l’operazione sarà terminata.

Oltre a smettere tassativamente di fumare, il paziente non dovrà assumere farmaci  medicinali che contengono al loro interno dell’aspirina o antiinfiammatori non steroidei, dato che questi aumentano  il rischio di eccessivo sanguinamento.

Dopo aver fatto i classici esami di routine, si passerà alla vera e propria visita pre-operatoria, fondamentale per una buona riuscita dell’intervento chirurgico. In questa sede il chirurgo valuterà tutti i parametri della persona in questione, analizzandone l’età, lo stato di salute, i difetti delle pareti addominali e lo stato cutaneo inerente a quella zona specifica. Dopo aver avuto un quadro completo, il medico sceglierà la soluzione più adatta da un punto di vista funzionale-estetico.