ricostruzione-del-seno

Ricostruzione del seno senza protesi

Quando è possibile effettuare la ricostruzione del seno senza inserire le protesi? Nell’articolo di oggi vedremo quando è possibile operare attraverso questa strategia medica.

Ricostruzione del seno senza protesi

Con questa particolare strategia medica, il chirurgo plastico sfrutta solamente i tessuti autologhi del paziente, ossia la cute e il grasso che appartengono al suo stesso corpo. La ricostruzione del seno senza protesi è una valida alternativa alle protesi stesse, che peraltro si possono inserire soltanto a determinate condizioni.

Scegliendo questo differente approccio al problema il chirurgo plastico sfrutterà la cute e il tessuto adiposo eventualmente presente nelle altre zone corporee. Di solito si sceglie come area quella dell’addome e in particolar modo il muscolo retto, da dove si può prelevare della cute di qualità che poi sarà inserita nella mammella per ricostruirla.

Ricostruzione del seno: gli eventuali interventi di ritocco

Nella zona dove il medico asporta la cute rimarrà una piccola cicatrice, che però verrà inserita in un luogo del corpo dove sarà il più possibile nascosta agli occhi delle altre persone. Con la ricostruzione del seno senza protesi, oltre ad avere una mammella nuova in seguito a una mastectomia, la paziente potrà parallelamente gioire per un addome rimodellato e di nuovo tonico. Asportando parte del muscolo e del grasso l’addome, infatti, si snellisce e riacquista un aspetto tonico ed esteticamente valido.

L’operazione può avvenire, se il medico lo reputa giusto, anche in microchirurgia. A volte, comunque, potrebbe capitare di dover tornare sull’intervento con qualche altra piccola operazione correttiva. E’ bene dirlo immediatamente onde incorrere in proteste o recriminazioni del paziente, che comunque verrà edotto di tutto quanto all’interno della visita preoperatoria.

Raramente capita, infatti, che la parete addominale presenti una qualche debolezza in seguito all’intervento e allora si dovrà necessariamente fare qualche piccolo ritocco. Questa è la tipologia di intervento senz’altro più invasiva.

Altre volte, invece, è possibile che il chirurgo decida qualche piccola operazione per migliorare da un punto di vista estetico il seno ricostruito senza l’ausilio delle protesi. Con questa soluzione entrambe le mammelle avranno un aspetto naturale, morbido ed esteticamente molto equilibrato.