Needling

Needling, informazioni generali

Needling: che cos’è? In cosa consiste questo rivoluzionario trattamento estetico del volto? Scopriamolo assieme tramite questo articolo specifico.

Needling, informazioni generali

Con l’andare del tempo, gli esseri umani invecchiano. Questo è un fatto puro e semplice e contro il quale la medicina, ieri come oggi, può fare davvero ben poco. Se non è possibile invertire il processo cellulare e ringiovanire è altresì possibile donare nuova linfa e vita a un viso oramai corroso dal tempo e dall’età.

Come si può fare? Tramite una tecnica innovativa chiamata needling, all’avanguardia e molto, molto efficace. Il needling ha un vasto uso ma viene utilizzato prevalentemente per inestetismi quali le cicatrici da acne, piccole rughe delle zone intorno alle labbra e sulle guance. Il suo effetto è immediato e i risultati sono davvero incredibili.

Needling cosmetico, medico e chirurgico

Ma vediamo all’atto pratico. In cosa consiste il needling? Questa innovativa procedura si basa su un dispositivo chiamato Dermoroller dove vi è un perno e diversi microaghi d’acciaio, sottilissimi. In base allo spessore degli aghi, il trattamento needling si differenzia in tre abiti: cosmetico, medico e chirurgico.Needling

Il Dermoroller viene passato sul volto del paziente nelle zone interessate, che possono essere quelle vicino alle labbra, tutt’intorno alle guance oppure sulle cicatrici causate da un’acne particolarmente aggressiva e che ha lasciato segni profondi.

Gli aghi penetrano nella pelle del paziente e lasciano su di essa dei microfori, praticamente impercettibili. Queste ‘punture’ fanno partire un processo molto complesso nel derma dato che provocano dei piccolissimi traumi; questi traumi inducono i sistemi della coagulazione.

A loro volta i sistemi della coagulazione stimolano richiamo cellulare e tutta una serie di processi che portano il derma a rigenerarsi, donandogli un aspetto fresco e levigato. Il tutto, ovviamente, è dovuto alla stimolazione dei sottilissimi aghi nelle zone colpite da inestetismi.

Lo spessore di questi aghi divide il trattamento in cosmetico se gli aghi sono molto sottili, sui 0,5 mm, medico (1,5 mm) oppure chirurgico (3mm). A seconda di quale ago si sceglierà di utilizzare, i risultati potranno essere più o meno significativi.