malaroplastica-intervento

Malaroplastica intervento: visita pre-operatoria e decorso post-operatorio

Malaroplastica intervento: vediamo assieme in cosa consiste la visita pre-operatoria e il decorso post-operatorio. 

Malaroplastica intervento: la visita pre-operatoria

Prima di sottoporsi a un intervento di malaroplastica per migliorare i propri zigomi, è necessaria una visita pre-operatoria con il chirurgo. Durante la prima visita il medico dovrà valutare la forma e le dimensioni degli zigomi, illustrando le possibili modificazioni che intende compiere sulla forma, sul profilo e nell’estetica generale del volto.

Un altro passo fondamentale sarà quello di valutare le condizioni di salute del paziente per escludere la presenza di problemi quali pressione alta, difetti nella coagulazione o nella cicatrizzazione che potrebbero influire sul risultato finale dell’intervento.

Al termine della visita il chirurgo sceglierà la forma degli zigomi più adatta all’equilibrio e all’estetica del viso del paziente e, se si desidera aumentare il volume, mostrerà il tipo di intervento che intende utilizzare per il vostro caso specifico. Prima dell’intervento sarà cura del medico impartire istruzioni chiare relative al regime alimentare da seguire in fase pre e post-operatoria, all’assunzione di farmaci, bevande alcoliche e fumo.

Malaroplastica intervento: decorso post-operatorio

Nelle quarantotto ore successive all’intervento di malaroplastica il paziente dovrà rimanere a riposo con la testa rigorosamente sollevata. Dopo tre giorni chi viene operato potrà riprendere a svolgere una vita normale, sempre eliminando lo sforzo fisico, saune e l’esposizione alla luce solare.malaroplastica-intervento

Nei primi due giorni seguenti all’intervento ci potrà essere gonfiore ed ecchimosi tutt’intorno alla zona degli occhi e delle guance. Successivamente il chirurgo procederà alla rimozione della medicazione precedentemente applicata e il volto assumerà gradualmente la forma equilibrata che era stata concordata durante la visita pre-operatoria.

Dopo soli  10 giorni il paziente sarà in grado di riprendere l’attività lavorativa se non eccessivamente dispendiosa di energie. Intorno alla zona degli zigomi ci potrà essere certo gonfiore anche per parecchie settimane, soprattutto se si sono assunte bevande molto calde o se ci si è esposti accidentalmente al sole.

A circa tre settimane dalla malaroplastica, la persona sarà in grado di svolgere tutte le normali attività, comprese quella sportive. Il risultato, così come lo avevamo delineato col chirurgo, sarà definitivamente raggiunto a distanza di circa sei mesi dall’intervento.