lifting-delle-braccia

Lifting delle braccia: quando intervenire

Quando è necessario effettuare un ritocchino alle braccia? Nell’articolo odierno esamineremo quando è consigliato rivolgersi a un chirurgo plastico per un intervento di lifting delle arti superiori.

Lifting delle braccia

Con il procedere dell’età il corpo umano perde elasticità e tonicità a livello della pelle. Questo decadimento si può nascondere più o meno bene, ma in determinati punti del corpo umano il suo effetto sarà particolarmente visibile. Le braccia rappresentano, purtroppo, da sempre una zona particolarmente delicata.

La tonicità della pelle in quest’area è fondamentale soprattutto nella zona inferiore. Una marcata flaccidità rende gli arti superiori altamente antiestetici sottoponendo il/la paziente a un disagio emotivo e psicologico che potrebbe peggiorare con l’andare del tempo. Per questo motivo il lifting delle braccia si rende particolarmente utile e in determinati casi necessario.

Il primo passo da compiere quando si hanno degli arti superiori poco tonici e flaccidi è quello di agire tramite il classico intervento di liposuzione. Questo è l’approccio primario che qualsiasi chirurgo plastico deve seguire all’inizio e che può proseguire (non sempre quindi) nella già citata operazione di lifting delle braccia.

Tramite la liposuzione il medico chirurgo provvede a eliminare i tipici depositi adiposi localizzati, che rendono l’arto superiore antiestetico. Il lifting, come dicevamo in precedenza, avviene soltanto in un secondo momento, se si riterrà la flaccidità talmente consistente da consentire un ulteriore ritocco. Chiaramente il chirurgo dovrà intervenire tramite delle incisioni.

Se il tessuto adiposo è particolarmente addensato nella zona superiore dell’arto, l’incisione avverrà nel cavo ascellare, il luogo perfetto per poter nascondere qualsiasi cicatrice derivata da incisione. Nel caso la cicatrice dovesse quindi diventare ipertrofica, quindi, il paziente può stare in ogni caso tranquillo: nascosta in quel punto nessuno sarà mai in grado di vederla.

Traiamo quindi le nostre conclusioni. Se le nostre braccia soffrono di una flaccidità che riteniamo preoccupante nulla ci impedisce di rivolgerci a un chirurgo plastico esperto che potrà darci tutti i consigli necessari e, se ne saremo convinti, effettuare il lifting delle braccia. Dopo un’accurata visita preoperatoria saremo pronti per vedere notevolmente migliorato il nostro aspetto degli arti superiori: più tonico, giovane e bello a vedersi.