fili-in-pdo

Fili in PDO, i due punti principali

Dopo aver visto cosa sono e come agiscono, vediamo insieme quali sono i due punti principali su cui si basa tutta l’attività benefica dei fili in PDO.

Fili in PDO, la biostimolazione

Se abbiamo dei lievi inestetismi della pelle come piccole rughe o alcuni segni derivanti dalla perdita di tono tessutale, il trattamento con i fili in PDO potrebbe essere un buon metodo d’approccio. Non va assolutamente tralasciata la possibilità di sottoporsi a un intervento di lifting, ma è chiaro che un contatto così diretto con la medicina a volte potrebbe non essere sostenibile e, di conseguenza, si potrebbe preferire un’azione più soft.

Con i fili in PDO (acronimo che sta per polidiossanone, un materiale sintetico) avremo esattamente questo: una pelle più tonica e fresca. Un effetto del genere è dovuto principalmente alla biostimolazione che il loro ingresso nel derma comporta, assieme a un netto miglioramento nel metabolismo, alla tonificazione dei tessuti e alla stimolazione nel microcircolo.

Fili in PDO, l’azione di stimolo meccanico

La biostimolazione, comunque, non è il solo effetto che i fili in PDO hanno sul corpo umano. L’azione di stimolo meccanico, infatti, è un’altra conseguenza di questo importante e innovativo trattamento operato con i fili sintetici. Essi penetrano profondamente nel derma grazie a degli aghi sottilissimi e, una volta qui dentro, assumono una singolare forma a V, almeno all’inizio, per poi aprirsi ‘a ombrello’ nella cute.fili-in-pdo

Questo movimento provoca una piccola ma decisa azione di stimolo meccanico che provvede alla tonificazione della pelle nelle zone interessate dall’ago e dal filo. Le cellule del derma vengono stimolate in maniera consistente dal filo dato che rilasciano fibroblasti; questo rilascio, a sua volta, determina la produzione di un elemento fondamentale per la tonificazione della pelle come i fibroblasti.

I fili, naturalmente, non rimarranno così come sono all’interno del derma ma si riassorbiranno all’incirca dopo 6 o 8 mesi dal loro ingresso. Anche se essi non sono più presenti a livello fisico al loro interno, l’effetto soft lifting sulla pelle continuerà ancora per qualche tempo, rendendo il viso del paziente fresco, voluminoso e armonico. Il cambiamento, rispetto a prima, si noterà a prima vista.