cheiloplastica-intervento

Cheiloplastica intervento: il trattamento con i fillers riassorbibili

Cheiloplastica intervento: vediamo assieme come si svolge e in cosa consiste il trattamento con i fillers riassorbibili.

Cheiloplastica intervento: il trattamento con i fillers riassorbibili

Questa tipologia di trattamento si esegue ambulatorialmente e la seduta è di breve durata, all’incirca 20 o 30 minuti. Essa consiste nel praticare poche piccole iniezioni nelle aree delle labbra da trattare, dopo un’accurata detersione e disinfezione della cute. Il trattamento con i fillers riassorbibili è solitamente ben tollerato dal paziente e poco doloroso. cheiloplastica-interventoAlcuni moderni preparati sono composti a base di acido ialuronico e contengono, all’interno dello stesso gel, una minima percentuale di lidocaina, all’incirca lo 0,3%. Questi non è altro che un anestetico locale che ha la funzione di diminuire il dolore delle punture e dei massaggi alla fine di ogni seduta.

I filler a base di acido ialuronico sono estremamente sicuri, consentono di effettuare impianti stabili e totalmente biocompatibili. Come indica anche il nome, infine, sono soggetti a un graduale riassorbimento. Devono essere ripetuti a distanza di tempo per mantenere l’effetto che il paziente aveva in mente tramite piccole sedute. La possibilità di reazioni allergiche all’acido ialuronico è piuttosto insolita: per questo motivo non è previsto alcun test o esame prima di procedere al trattamento.

Cheiloplastica intervento: cosa fare dopo il trattamento con i fillers

Dopo le iniezioni di acido ialuronico è probabile un lieve arrossamento della cute. Quest’arrossamento si risolve nel giro di poche ore senza lasciare traccia: ad esso può essere associato un modesto gonfiore. In taluni casi è possibile che si verifichi la formazione di qualche ecchimosi nella zona interessata, dovuta alla rottura accidentale di capillare durante il trattamento.

Dopo l’iniezione il paziente potrà riprendere subito le normali attività facendo attenzione, per i primissimi giorni, a non sottoporsi a eccessive fonti di calore. Non è assolutamente consigliato esporsi immediatamente alla luce solare o alle lampade di bellezza. Sarebbe corretto anche non sfregare e non massaggiare l’area soggetta alle iniezioni per le 24 ore successive al trattamento e non applicare né trucchi né creme per almeno 4 ore. Per chi soffre di herpes labiale è possibile che in seguito al trattamento con l’acido ialuronico si possa riscontrare un nuovo episodio infiammatorio.