ipertrofia-delle-piccole-labbra

Che cos’è l’ipertrofia delle piccole labbra

L’ipertrofia delle piccole labbra è un problema purtroppo molto comune. Vediamo insieme in cosa consiste e qual è l’iter operatorio.

Che cos’è l’ipertrofia delle piccole labbra?

L’ipertrofia delle piccole labbra è una malformazione non rara tra le donne e che causa, purtroppo, sia un evidente danno estetico che un problema di tipo funzionale. Le donne che hanno questo difetto, infatti, sono soggette a frequenti micosi inerenti alla zona vaginale, infezioni di tipo batterico e un costante stato irritativo.

Oltre a questo problema tipicamente funzionale esiste anche l’aspetto estetico che, in ogni caso, non è assolutamente da sottovalutare. L’ipertrofia delle piccole labbra, infatti, può portare a problemi di coppia causati da imbarazzo, soprattutto nell’intimità; è dunque un ostacolo che va risolto al più presto se si vogliono evitare difficoltà psicologiche e relazionali nel paziente.

Quand’è, comunque, che le piccole labbra si possono definire ipertrofiche? Non esiste, in realtà, un margine ben preciso ma si considerano ipertrofiche quando la loro lunghezza si aggira, partendo dalla base, sui 2,4 – 2,5 centimetri. In un caso del genere è consigliabile l’intervento estetico.

Ipertrofia delle labbra, l’operazione

ipertrofia-delle-piccole-labbraLa chirurgia plastica mira a un miglioramento sia estetico che funzionale. Togliendo l’ipertrofia delle labbra, il paziente vedrà eliminati tutti quei problemi di cui sopra (micosi, infiammazioni, irritazioni) e avrà finalmente dei genitali armonici. L’operazione dura all’incirca un’ora e può svilupparsi tramite anestesia generale, anestesia locale con sedazione, oppure con anestesia regionale periferica.

Il chirurgo plastico provvederà quindi all’asportazione chirurgica di queste labbra ipertrofiche, chiudendo il tutto con dei piccoli punti di sutura. Molto spesso questi punti di sutura non necessitano la rimozione, alleviando quindi il decorso post operatorio della paziente che sarà piuttosto rapido e praticamente indolore.

Alcuni piccoli fastidi, almeno inizialmente, ci saranno, è chiaro, ma nulla che non sia ampiamente sopportabile. Già il giorno seguente la paziente potrà infatti uscire e iniziare a vivere la vita di tutti i giorni. In circa tre settimane, comunque, il decorso post-operatorio potrà dirsi concluso: la persona, infatti, potrà recarsi al lavoro, prendere la macchina, camminare e fare tutte quelle attività che reputa assolutamente normali. Una volta eliminata l’ipertrofia delle piccole labbra la paziente si sentirà meglio sia con sé stessa che con gli altri.