emulsiolipolisi

Che cos’è l’emulsiolipolisi

Che cos’è l’emulsiolipolisi? Scopriamolo assieme addentrandoci in questo delicato aspetto relativo alla lotta alla cellulite. 

Che cos’è l’emulsiolipolisi

La cellulite è un grave inestetismo della pelle che, purtroppo, colpisce un gran numero di persone nel mondo. Quando qualcuno scopre di avere la cellulite (chiamata anche ‘pelle a buccia d’arancia) tutte le sue difese psicologiche crollano, dato che non si trova più a suo agio con se stessa e in difficoltà nel relazionarsi con gli altri. Anche la vita sociale ne sarà ovviamente compromessa, e, di fatto, tutto ciò non potrà che avere un serio impatto sulla psicologia del paziente.

Per evitare tutto questo, quindi, sono state sviluppate nel corso degli anni tutta una serie di trattamenti specifici per poterla combattere con forza. Tra questi trattamenti, alcuni più efficaci e radicali, altri meno, l’emulsiolipolisi è uno dei più noti. Ma in cosa consiste? Qual è il suo modus operandi? Vediamo insieme nello specifico quali farmaci vengono utilizzati in questo particolare trattamento mirato ad eliminare la cellulite e a migliorare una situazione adiposa estremamente difficile.

Innanzitutto è bene specificare che questa particolare tipologia d’approccio alla cellulite si può diversificare in due principali diramazioni: l’emulsiolipolisi pura e semplice oppure quella ultrasonica. In quest’ultimo caso il paziente, dopo essere stato sottoposto all’infiltrazione, vedrà applicati su di sé degli ultrasuoni a bassa frequenza e, proprio per questo motivo, si parlerà di emulsiolipolisi ultrasonica.

Il medico chirurgo, come già accennato, provvederà a delle infiltrazioni nelle zone interessate dalla cellulite. Verrà iniettato nel derma un mix di fosfolipidi ipotalamici e carnitina, che servirà a sciogliere tutto il tessuto adiposo.emulsiolipolisi

La carnitina è un acido carbossilico e un aminoacido presente sia negli animali (in misura maggiore), che nelle piante (in misura notevolmente minore). Ovviamente il corpo umano è perfettamente in grado di sintetizzare la carnitina e, quando non ci riesce, può andare incontro a gravissimi problemi di varia natura.

I fosfolipidi, invece, sono dei lipidi che contengono fosfato. Essi partecipano alla composizione della membrana cellulare e sono in grado di modificare in maniera sensibile la permeabilità selettiva della membrana cellulare stessa.