pseudo-ginecomastia

Che cos’è la pseudo ginecomastia

Che cos’è la pseudo ginecomastia? Nell’articolo di oggi spiegheremo un intervento chirurgico che differisce in maniera sostanziale dalla ginecomastia vera e propria.

La pseudo ginecomastia

Sfatiamo un mito comune: ad aver bisogno della chirurgia plastica estetica non sono solo le donne, ma anche gli uomini. Avviene sempre più di frequente, infatti, che anche il sesso ‘forte’ abbia bisogno di un ritocchino, in particolar modo in una zona delicata come quella dei pettorali. Quando ci sono degli inestetismi gravi in questa zona le opzioni possibili per un medico sono sostanzialmente due: la ginecomastia e la pseudo ginecomastia.

Stiamo parlando di due interventi chirurgici estremamente diversi e quindi è bene non confondersi. Il problema può sembrare simile, ma l’operazione differisce in tutto. Nel caso della pseudo ginecomastia, infatti, è presente la formazione di un vero e proprio seno maschile dovuto a un accumulo di tessuto adiposo nella zona interessata.

Pseudo ginecomastia e ginecomastia a confronto

La differenza fondamentale tra un intervento di ginecomastia e uno di pseudo ginecomastia è che nella prima è presente uno sviluppo anomalo della ghiandola mammaria, mentre nella seconda no. Ciò significa che nella pseudo ginecomastia ci si limita ad asportare il tessuto adiposo (in parole povere il grasso in eccesso) presente in quell’area.

I casi di ginecomastia sono principalmente due: da una parte abbiamo una predisposizione genetica del paziente, mentre dall’altro un caso di sovrappeso del paziente. Per quanto riguarda il primo caso non dobbiamo stupirci più di tanto dato che determinate caratteristiche fisiche è normale che vengano trasmesse di padre/madre in figlio.

Facciamo un breve ma significativo esempio: se i genitori hanno gli occhi grandi e marroni, è molto probabile che anche il figlio abbia gli occhi grandi e marroni. Stessa cosa per un naso particolarmente pronunciato oppure per l’altezza dell’individuo. Per il tessuto adiposo in eccesso nella zona pettorale avviene la medesima cosa.

La seconda ipotesi, quella del sovrappeso (o nel caso peggiore, dell’obesità) è quella più frequente. Chiaramente questa situazione non ha nulla a che vedere con la genetica ma con un’alimentazione errata da parte del paziente. E’ consigliabile, quindi, ridurre il proprio peso prima di sottoporsi a una pseudo ginecomastia.