acido-ialuronico

Acido ialuronico, usi e durata

Acido ialuronico: qual è il suo uso nella chirurgia plastica moderna? E quanto dura un’iniezione di acido ialuronico? Scopriamolo assieme.

Acido ialuronico, qual è il suo uso?

L’acido ialuronico è un elemento fondamentale della chirurgia plastica moderna dato che può essere utilizzato in diversi ambiti. Una prima zona del corpo sensibile all’acido ialuronico sono naturalmente le labbra: esse possono essere rimodellate proprio grazie ad esso, visto che dona un maggiore turgore e un volume decisamente più ampio.

Anche le guance e il mento possono essere rimodellate grazie a questo prezioso elemento biocompatibile. Il chirurgo plastico può scegliere di scolpire il contorno del viso proprio grazie all’acido ialuronico ottenendo ottimi risultati. Le rughe, sia quelle vicino agli occhi (le cosiddette ‘zampe di gallina’) oppure di altro tipo possono essere nascoste grazie al sapiente utilizzo di questo elemento.

Ulteriori ambiti sono quello degli esiti cicatriziali dovuti a un’acne particolarmente aggressiva. Infine, l’acido ialuronico può essere utilizzato anche in determinate zone del corpo oppure in seguito a un intervento di rinoplastica.

Acido ialuronico, la durata

Come abbiamo ampiamente visto, l’acido ialuronico è un elemento imprescindibile della chirurgia moderna. Molti pazienti che decidono di farsi iniettare questa sostanza naturale però sono soliti chiedersi: quanto dura effettivamente? Quanto tempo dovrà passare prima di sottoporsi a una seconda iniezione?acido-ialuronico

La risposta a queste semplici domande non è univoca ma altresì molteplice. In commercio non esiste un solo tipo di acido ialuronico ma ce ne sono diversi: alcuni hanno un riassorbimento breve, altri medio e altri ancora lungo. Starà dunque al chirurgo scegliere il tipo di acido ialuronico migliore per quella determinata situazione.

I fillers (‘riempitivi’) a riassorbimento rapido durano dai 2 ai 3 mesi, quelli a riassorbimento medio dai 5 ai 6 mesi e quelli a riassorbimento lento possono durare la bellezza di uno o anche due anni. Il trattamento con l’acido ialuronico ha una durata molto breve, dai 15 ai 30 minuti e si svolge tranquillamente in ambulatorio.

Come prassi non serve alcuna anestesia per dare seguito alle infiltrazioni di acido ialuronico ma, se le circostanze lo richiedono, sarà possibile applicare una pomata anestetica. La procedura è indicata se si opera in zone delicate.